Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati

Notizie dal Comune

Erri De Luca a Cittaducale per riflettere su montagna e sviluppo locale

erri
mar 13 feb, 2018

Lo scrittore Erri De Luca sarà ospite sabato a Cittaducale per l’incontro “La montagna si fa strada” al Palazzo della comunità, alle 18. Interverrà il sindaco Leonardo Ranalli, il vescovo di Rieti Domenico Pompili, il direttore della Sabina Universitas Daniele Mitolo e il coordinatore del corso di Scienze della Montagna Bartolomeo Schirone.

“Quale occasione migliore per tornare a parlare di sviluppo locale e montagna – afferma il sindaco Ranalli -. Un binomio imprescindibile e grandi ospiti per parlarne a Cittaducale. Un onore per noi poter ospitare Erri De Luca. Grazie intanto a Francesca Dominici per l’organizzazione di questa giornata. Non mancate!!!”

Chi è Erri De Luca?

Lo scrittore Enrico De Luca è conosciuto da tutti come Erri, dal nome dello zio Harry.
Nato a Napoli nel 1950, prima di diventare un autore di successo ha svolto diversi mestieri: operaio qualificato, magazziniere, muratore e autotrasportatore. A questi si sommano le numerose esperienze di volontariato e le lotta politiche condotte sia in Italia che all’estero.
De Luca si avvicina al mondo dell'editoria con la traduzione di alcune parti dell'Antico Testamento dall'ebraico antico, apprezzate anche dai maggiori esponenti del settore.

L’esordio di Erri De Luca come scrittore avviene nel 1989, quando, all'età di 40 anni, pubblica il suo primo libro, Non ora, non qui, in cui rievoca gli anni dell’infanzia trascorsa nella sua Napoli. Da quel momento De Luca pubblica, sempre con successo, opere di narrativa che saranno tradotte in oltre 30 lingue.

Si tratta di uno scrittore da sempre fortemente impegnato dal punto di vista sociale. Molto prolifica anche la sua produzione giornalistica, con editoriali sulle principali testate italiane e articoli sulla montagna, di cui lo scrittore è particolare amante e conoscitore (e non ci riferiamo a semplici passeggiate: ha partecipato anche a una spedizione sull'Himalaya).

Se vuoi conoscere meglio questo autore, ecco selezionati per te quelli che secondo noi sono i cinque libri più belli di Erri De Luca.

Il Peso della farfalla

 Il peso della farfalla è uno dei libri di Erri De Luca sulla natura e la montagna. In circa settanta pagine, lo scontro fra due “re dei camosci”: uno animale, capobranco solitario e ormai stanco; l'altro umano, cacciatore di frodo che non sbaglia un colpo. In un ambiente naturale descritto finemente, testimone di una profonda passione per il territorio montano, avviene il lento avvicinamento e poi il duello finale tra i due. Il camoscio e il cacciatore: due storie, due differenti tipi di solitudine che si confrontano e si fronteggiano nell'arco di venti anni.

In nome della madre

 La storia della nascita di Gesù raccontata in prima persona da Miriam/Maria, con un punto di vista realistico e umano, non religioso. Una ragazza adolescente che, al momento dell'annunciazione, si trasforma all'improvviso in donna e, grazie al supporto e alla fiducia del marito Giuseppe, intraprende il viaggio che la porterà a dare alla luce Gesù. In questo libro Erri De Luca riserva una profonda attenzione agli aspetti psicologici della maternità, con tutte le implicazioni emotive che appartengono a questo particolare momento nella vita della donna: amore, coraggio e sofferenza.

Il giorno prima della felicità

 Tra i libri più belli di Erri De Luca troviamo sicuramente questo Il giorno prima della felicità, romanzo ambientato nella Napoli della Seconda guerra mondiale. Protagonista è lo Smilzo, ragazzo orfano cresciuto nella guardiola di un palazzo da Don Gaetano, tuttofare nonché maestro di vita. Desideroso di apprendere, lo Smilzo diventa uomo ascoltando i racconti del suo mentore - storie che parlano di guerra, di viaggi, di Napoli – e impara nel tempo cosa vogliano dire davvero parole come amore, onore, sangue…

Montedidio

 Anche questo romanzo è ambientato a Napoli, e proprio nel quartiere di Mondedidio da cui prende il titolo. De Luca ci racconta di un ragazzo di 13 anni, le cui vicende sono legate a due oggetti particolari: una bobina di carta, donatagli da un tipografo, e un boomerang, regalo del padre. Imparando il mestiere del falegname da Mast’Errico e riflettendo sugli uomini grazie all'aiuto di Don Rafaniello, il giovane intraprende un percorso di crescita personale che viene annotato fedelmente sul rotolo di carta...

I Pesci non chiudono gli occhi

 L'ultimo dei libri di De Luca che ti consigliamo è I pesci non chiudono gli occhi. Il romanzo parla dei ricordi di un uomo che, mezzo secolo dopo, ripensa all'estate di quando aveva solo dieci anni: una spiaggia, tre adolescenti invidiosi e una ragazza che gli insegnò cosa volesse dire per la prima volta essere preso per mano. Una lotta interiore divora l’animo dell’allora ragazzino: da una parte il corpo ancora bambino, dall’altra la mente veloce di un giovane uomo che si affaccia all’età adulta.

Condividi

Notizie e Comunicati correlati

rimborso buoni pasto
24-06-2020 -
Con deliberazione di G.M n.60/2020 è stato disposto il rimborso dei buoni pasto, acquistati e ....
borse studio
22-04-2020 -
FONDO UNICO BORSE DI STUDIO D.Lgs. n. 63/2017 A.S. 2019/2020 Gli alunni residenti in questo Comune:  ....
scuole chiuse
04-03-2020 -
le attività didattiche nelle scuole di ogni ordine e grado sono sospese fino al 15 marzo 2020 ....
immagine mensa
19-09-2019 -
  AVVISO PER I GENITORI   ​SI AVVISA CHE IL SERVIZIO MENSA PER L'ANNO SCOLASTICO 2019/2020 ....
SCUOLABUS
09-09-2019 -
clicca qui per leggere l'AVVISO PER ISCRIZIONI AL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO A.S. 2019/2020
immagine mensa
20-08-2019 -
Si avvisa che dall’A.S. 2019/2020 le domande per l’iscrizione al Servizio Mensa Scolastica ....

Eventi correlati

In questa pagina